Smettere di fumare

Cosa succede quando smetto di fumare? In quanto tempo vedrò i benefici?

La premessa che è giusto fare è che se siamo stati fumatori pesanti per molti anni ci saranno alcuni danni da fumo irreparabili e ci vorranno anni per recuperare parte o totalmente di quelle capacità. Ma detto ciò ci sono una serie di benefici che vedremo già dai 20 minuti successivi alla nostra decisione. Pronti? Via!

 

  • 20 minuti: la pressione del sangue e la frequenza cardiaca torneranno a valori fisiologicamente normali, la temperatura di mani e piedi si andrà alzando con il passare del tempo;
  • 8 h: il livello di monossido di carbonio nel sangue si andrà abbassando, il livello di Ossigeno invece si andrà alzando.
  • 48h: si riprenderà a sentire odori e sapori come non si sentivano da tempo. I nervi periferici riacquisiranno la fisiologica sensibilità e la loro ricrescità.
  • 2-12 settimane: la circolazione migliorerà. Respirerete meglio. Camminare vi verrà più facile e naturale.
  • 1-9 mesi: tosse e sinusite cominceranno a lasciarvi. Il fiato corto comincerà a diminuire. Vi sentirete più energici e “ossigenati”. I polmoni recuperano la loro capacità di pulirli e ridurre infezioni.
  • 1 anno: il rischio di infarto e altri danni a carico delle coronarie diminuisce della metà.
  • 5 anni: il rischio di stroke torna a essere uguale a quello di un non fumatore. Tumore a bocca, esofago e gola si riduce del 50% rispetto ad un fumatore.
  • 10 anni: il vostro stile di vita torna come quello di una persona che non ha mai fumato. Il rischio di tumore polmonare si riduce della metà rispetto a un fumatore. Probabilità di malattie tumorali a pancreas, fegato, milza, bocca, gola e esofago diminuita ulteriormente.
  • 15 anni: rischi per la salute paragonabili a un non fumatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *